Simurg nelle scuole con il progetto:

Simurg nelle scuole con il progetto: "Officina dell’Alternanza"

In: In evidenza

  Simurg ha partecipato con successo al progetto “Officina dell’Alternanza”  che ha messo in campo le buone pratiche dell’alternanza scuola lavoro a Livorno e nella provincia. Coinvolti nel progetto 6 istituti superiori (capofila il liceo Niccolini-Palli), 3 agenzie formative, Camera di Commercio, Polo tecnologico e 13 imprese della città.  

Leggi tutto

Giovani, alcol e stili di vita

Giovani, alcol e stili di vita

In: In evidenza

"Non bere! La vita ti aspetta" E' lo slogan del progetto “Giovani, alcol e stili di vita”. Conoscenza, consapevolezza, coinvolgimento e azione sono le sue parole chiave. Il progetto, promosso dal Comune di Grosseto e dalla Società della Salute COESO, darà infatti vita a un Osservatorio permanente sugli stili di…

Leggi tutto

Come vi spostate? Rispondete al questionario 2019

Come vi spostate? Rispondete al questionario 2019

In: In evidenza

Simurg Ricerche promuove l’indagine sulla “Mobilità dei cittadini di Livorno, Collesalvetti, Cecina e Rosignano” nell'ambito del Progetto Modì per la Settimana Europea della Mobilità La Settimana Europea della Mobilità (foto della campagna di comunicazione della European Mobility Week), giunta quest’anno alla 18a edizione, è ormai diventata un appuntamento fisso e…

Leggi tutto

Progetto

Progetto "Immersiva” - centro espositivo multisensoriale

In: In evidenza

Simurg Ricerche nel gruppo di lavoro di “Immersiva”, il grande centro espositivo multisensoriale da realizzare sugli scali del Monte Pio. Obiettivo: aprirlo nel 2020 per il centenario di “Dedo” Amedeo Modigliani

Leggi tutto

Piano e Regolamento per disciplinare gli esercizi e i punti di raccolta di gioco lecito

Piano e Regolamento per disciplinare gli esercizi e i punti di raccolta di gioco lecito

In: In evidenza

  Molti Comuni stanno cercando di contrastare il gioco d’azzardo patologico che, in Italia, sta assumendo caratteri preoccupanti. Le Amministrazioni Comunali possono oggi affrontare il problema adottando un approccio organico e scientifico che regolamenti la concessione delle licenze di esercizio dei giochi leciti, evitando situazioni che in molti casi hanno…

Leggi tutto

Login form

Inserisci il nome utente e la password

Progetto Alcol

 

Molti Comuni stanno cercando di contrastare il gioco d’azzardo patologico che, in Italia, sta assumendo caratteri preoccupanti.

Le Amministrazioni Comunali possono oggi affrontare il problema adottando un approccio organico e scientifico che regolamenti la concessione delle licenze di esercizio dei giochi leciti, evitando situazioni che in molti casi hanno visto le Amministrazioni perdenti nell’ambito di ricorsi al TAR effettuati dai titolari delle “sale giochi”. Per fare fronte a questa necessità Simurg ha messo a punto per i Comuni un servizio finalizzato a regolamentare la diffusione dei locali in cui si pratica il gioco lecito.  

L’approccio che proponiamo si fonda sul criterio della tutela della salute pubblica e sulla costruzione di criteri scientifici per misurare la diffusione del gioco sul territorio, al fine di dotare di basi empiriche la pianificazione e la regolamentazione del settore e fornire solidità normativa ai documenti in vista di eventuali ricorsi al TAR.

Attraverso una corretta pianificazione del settore, infatti, il Comune può portare beneficio a:

  • salute dei cittadini, con particolare riferimento alle fasce di popolazione più fragili e a rischio;
  • sicurezza urbana e viabilità;
  • inquinamento acustico e quiete pubblica;
  • decoro territoriale e valore degli immobili.

 

La nostra proposta per la predisposizione del Piano e Regolamento comunale per disciplinare gli esercizi dei giochi leciti è costituita in maniera modulare dalle seguenti attività:

  1. Costruzione del PIANO COMUNALE PER L’ESERCIZIO DELLE SALE GIOCHI E DEGLI SPAZI PER IL GIOCO CON VINCITA IN DENARO:
  • STUDIO EPIDEMIOLOGICO sul gioco d’azzardo a livello comunale che prevede due soluzioni:
    • Indagine Base finalizzata a definire il quadro generale del gioco d’azzardo rispetto al contesto locale. L’indagine si basa su dati esistenti (Monopoli di Stato, Aziende Sanitarie Locali, Agenzia Regionale di Sanità) e nostre stime, per misurare attraverso indicatori ad hoc la presenza di esercizi, i volumi di gioco, la propensione al gioco e i fenomeni patologici.
    • Indagine Approfondita finalizzata a definire il quadro specifico del gioco d’azzardo rispetto al contesto locale. Oltre all’analisi di dati esistenti (Indagine Base), è prevista la realizzazione di un’indagine diretta sulla “popolazione target”. N.B. Le indagini epidemiologiche possono essere finanziate nell’ambito del Piano Integrato di Salute.
  • REDAZIONE DI CARTOGRAFIE puntuali che riportano la localizzazione degli esercizi e dei luoghi sensibili previsti dalla legge regionale, allo scopo di determinare gli ambiti di possibile localizzazione dei nuovi esercizi slot/VLT.
  • RECEPIMENTO DEI PROVVEDIMENTI NAZIONALI E REGIONALI di riduzione dell’offerta di gioco e di definizione di un sistema di regole sulla distribuzione territoriale e temporale dei punti gioco, sanciti dall'accordo in Conferenza Unificata Stato-Regioni.
  1. Supporto all’Amministrazione per la REDAZIONE DEL REGOLAMENTO per disciplinare il funzionamento del gioco lecito in raccordo con la disciplina urbanistica e commerciale.
  1. PERCORSO PARTECIPATIVO con la cittadinanza e gli stakeholder del settore (Enti Pubblici competenti, rappresentanze del commercio e degli esercenti, servizi sociali e sanitari, associazionismo, ecc.) per condividere le linee guida della pianificazione e informare/sensibilizzare la comunità sulla pratica del gioco e sui comportamenti a rischio. N.B. Su questo versante Simurg offre anche la propria consulenza per il reperimento di finanziamenti da parte dell’Autorità regionale per la garanzia e la promozione della partecipazione.
  1. Sistema di MONITORAGGIO CONTINUO dei dati epidemiologici (cfr. punto 1) per misurare l’evoluzione del fenomeno del gioco d’azzardo a livello locale.

 

Potete richiedere un preventivo personalizzato oppure per approfondire questi argomenti potete contattarci ai seguenti recapiti:

Telefono: 0586/210460   Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Referenti: Massimiliano Faraoni - Daniele Mirani